SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 25 gennaio, alle ore 17, a San Benedetto del Tronto, presso la Palazzina Azzurra, taglio del nastro della mostra “Dentro la Maschera”, iniziativa promossa dal Soroptimist Club di Ascoli Piceno nell’ambito delle manifestazioni organizzate contro la violenza di genere.

Le protagoniste di questa mostra sono le donne, in particolare le donne soroptimiste, che hanno deciso di “metterci la faccia”, cioè di farsi fotografare, per lanciare un messaggio forte e dire no alla violenza. In esposizione 40 opere realizzate su lamiera dall’artista Tara, alias Cristina Silvestri, che attraverso la sua arte intende comunicare la cultura del rispetto verso le donne e sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi dell’educazione alla parità di genere.

La mostra è stata già allestita, nel mese di novembre, ad Ascoli Piceno presso le prestigiose Sale del Palazzo dei Capitani ed ora approda a San Benedetto. L’iniziativa è stata fortemente voluta dalla Vice Presidente Nazionale del Club Soroptimist, Maria Antonietta Lupi, Presidente della Commissione Provinciale Pari Opportunità.

La presidente del Club Soroptimist di Ascoli Piceno, Sabrina Dibitonto, ringrazia tutte le socie che si sono messe in gioco ed hanno accettato di farsi ritrarre per realizzare questa mostra, che fa parte integrante di un progetto che il Soroptimist porta avanti da sempre e rappresenta un importante momento di riflessione sul terribile e dilagante fenomeno della violenza sulle donne. La mostra rimarrà aperta fino al 6 febbraio (10-13 16-19, lunedì escluso).


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 140 volte)