SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Neanche il tempo di godersi la bella vittoria in rimonta di sabato contro il Teramo che la Samb deve già rimettersi sotto per il turno infrasettimanale che vedrà i rossoblu impegnati in un altro derby, quello contro la Vis Pesaro, martedì sera alle 20 e 30.

Roselli incontra la stampa alla vigilia della trasferta di Pesaro, ammettendo la possibilità di qualche cambio. TURNOVER. “In alcuni ruoli, se il livello rimane alto, è giusto fare un po’ di turnover. L’ho già preventivato prima di questo trittico”. SULLA VIS PESARO: “Hanno dominato contro il Gubbio e probabilmente saranno arrabbiati. Hanno giocatori esperti e giovani di grande prospettiva che ho visto giocare nelle giovanili della Sampdoria (Roselli è di Genova e la Vis ha in rosa diversi calciatori in prestito dalle giovanili dei blucerchiati n.d.r.). Hanno una rosa ampia, giovani frizzanti, ottimi attaccanti che possono fare sia le punte centrali che gli esterni. Sono bravi a giocare, sono forti nei calci piazzati e la difesa migliore del campionato”.

TORNANDO AL TERAMO. Il mister spiega il cambio di passo dei suoi nel secondo tempo di sabato. “Non ho cambiato l’assetto della squadra. Ho messo Stanco per Di Massimo e Russotto per Calderini, non ho stravolto nulla. E’ cambiata la partita principalmente con loro che giocavano meno nel secondo tempo, iniziavano a fare lanci lunghi e noi potevamo ripartire”.

CLASSIFICA E OBIETTIVI. “Il mio obiettivo era arrivare alla sosta vivi per poi giocarsi il decimo posto nel girone di ritorno. Siamo entrati nelle prime dieci prima di quanto pensassi” dice con un filo di orgoglio l’allenatore, che però mette in guardia tutti sulle avversarie: “Sotto di noi ci sono Monza, Feralpisalò e Sudtirol che sono molto accreditate e secondo me è difficile che nessuna delle tre risalga la classifica”.

LA PROBABILE FORMAZIONE. Possibile che Roselli dia spazio a un po’ di turnover visto che sabato c’è già la Giana Erminio al Riviera. Davanti possibile che giochino Russotto e Stanco, che contro il Teramo hanno giocato solo una parte del secondo tempo. Senza Cecchini, poi, dovrebbe essere Rapisarda il prescelto per occupare la fascia sinistra con Celjak dall’altra parte e Zaffagnini reinserito nei tre dietro. A centrocampo, infine, probabilmente uno fra Rocchi e Signori riposerà. O magari entrambi visto che il mister recupera dalla squalifica anche Carlo Ilari. Oltre a Cecchini non saranno convocati neppure Brunetti, Panaioli e Scalera, col terzino arrivato dal Pescara che sta ancora attendendo il suo destino legato a una questione giuridica attorno al suo tesseramento. Nelle prossime ore probabilmente ci saranno novità.

La probabile formazione:

Pegorin

Biondi Miceli Zaffagnini

Celjak Signori Gelonese Ilari Rapisarda

Russotto Stanco


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.767 volte)