RIPATRANSONE – Lo scherzetto della “crisi idrica”. Il Consorzio Idrico Intercomunale Piceno ha, come annunciato nei giorni scorsi, chiuso i rubinetti in diverse zone fornite dall’acquedotto dalle 23 alle 6. Quest’oggi, però, molti ripani si sono svegliati con una sgradita sorpresa: l’acqua appariva, come evidente nella foto, di uno strano colore marroncino.

“Almeno la metà delle persone residenti nel centro storico con cui ho parlato segnalano lo stesso problema – afferma Antonio De Angelis, consigliere di opposizione di Progetto Paese – Io stamattina ho atteso ben 17 minuti col rubinetto aperto sperando che l’acqua tornasse pulita. Una mia conoscente ha aspettato ben mezz’ora, ma non è cambiato nulla (la foto si riferisce all’abitazione della donna, ndr)”.

Il problema sembra diffuso nelle abitazioni che si trovano ad una quota più bassa rispetto al tetto ripano, dove, tra l’altro, si trova il serbatoio. Alla Ciip il compito di spiegare quel che sta avvenendo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.