SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il consiglio comunale ritrova unità sul tema Nuovo Ospedale. In mattinata si è infatti svolta i Comune una riunione, l’ennesima degli ultimi mesi, della commissione sanità che stavolta si è preparata in vista del voto del 22 gennaio sulla localizzazione della nuova struttura sanitaria del Piceno.

Sul tema Sanità, caso più unico che raro, i gruppi consiliari sambenedettesi hanno saputo sotterrare l’ascia di guerra e a partire dal momento in cui lo stesso Sindaco Piunti ha adottato ufficialmente la tesi sul doppio ospedale da un consigliere di minoranza come Giorgio De Vecchis, tutti gli schieramenti hanno remato dalla stessa parte.

Oggi, però, Antimo Di Francesco (capogruppo Pd) nel constatare come la “partecipazione” sia stato un leitmotiv molto importante nel percorso che ha portato San Benedetto a reclamare il diritto e la possibilità di un ospedale nuovo nelle vicinanze della città, si è tolto qualche sassolino dalla scarpa e durante la riunione ha detto: “Mi piacerebbe che la partecipazione a cui il Sindaco ha aperto per l’Ospedale sia ripetuta anche in altri campi, come il Ballarin e il regolamento di occupazione del suolo pubblico (c.d. regolamento “dehors”).


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.