SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Buone prestazioni da parte degli atleti ed atlete della Collection Atletica Sambenedettese nei meeting nazionali svoltisi questo week end nello splendido impianto al coperto di Ancona .

Da segnalare innanzitutto l’atteso rientro alle gare da parte di Martina Aliventi che lo scorso anno non ha potuto gareggiare a causa di fastidiosi infortuni e malanni che l’hanno afflitta.  

Ed è stato un ritorno importante in quanto l’atleta allenata dal Professore Francesco Butteri si è classificata  seconda nella gara dei 60 metri con 7”76 , prima della sua categoria Promesse.

Un ottimo esordio che fa ben sperare per le prossime gare nella sua specialità del salto in lungo  che la vide aggiudicarsi il titolo nazionale al coperto nella stagione 2017.

Anche l’altra etoile dell’atletica sambenedettese, la vice campionessa europea allieva dei 400 metri ad ostacoli Emma Silvestri allenata da Anna Mancini e Patrizia Bruni, ha gareggiato nel capoluogo marchigiano cimentandosi negli 800 dove è giunta terza con il tempo di 2’18”10, a suon di record sociale indoor juniores.

Ottima performance di Luca Patrizi, al suo primo anno tra gli allievi, che nei 200 metri ha siglato il nuovo record sociale allievi indoor con 23”49 , giungendo terzo nella sua categoria. Un risultato eccellente, veramente inatteso, che denota la grande potenzialità di questo talentuoso velocista . Da segnalare anche il progresso del fratello Alessio, anche lui allievo,  che ha siglato il suo personal best con 24”26.

Sempre nella velocità, buon rientro di Riccardo Cosenza , allenato da Peppe Giorgini ed Adalgisa Vecchiola, che ha corso in 7”26 i 60 metri, eguagliando il suo personale,  mentre da segnalare il robusto incremento nel lancio del peso allieve per Giorgia Di Salvatore, allenata da Cesare Alesi, che si è classificata seconda migliorandosi nettamente e scagliando l’attrezzo da 3 kg a 10 metri e 90 centimetri.

Nel salto in alto, ottimo progresso per Mattia Polini, allievo al primo anno, che salta 1,75 , misura superata anche da Alessandro Caccini al suo personal best indoor.

A livello giovanile, buona prestazione del cadetto Daniele Silvestri che è giunto secondo nei 60 metri ad ostacoli con il personal best di 9”02  mentre Alissa Catalini sigla il suo record personale nei 1000 metri cadette correndo in 3’28”41.

Nella categoria Ragazzi, nella gara dei 600 metri in evidenza Leonardo Chiappini ottavo con  1’55”53 e Lorenzo Cameli nono in 1’55”93 oltre a Irene Morelli giunta settima nei 60 metri ad ostacoli con il crono di 11”73.

Per quanto riguarda i master, bella vittoria ad Urbania di Anna Partemi nella categoria F50 nella seconda prova del Campionato di società master di campestre.

Appuntamento al prossimo week end sempre ad Ancona per il terzo meeting a livello nazionale con gli atleti Orange nuovamente protagonisti.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte)