SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aggiornamenti in merito al grave fatto di sangue accaduto in Riviera nella serata dell’8 gennaio dove una 50enne è stata accoltellata dal figlio con fendenti in varie parti del corpo.

Oggi, 11 gennaio, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ascoli, Annalisa Giusti, ha convalidato l’arresto per il 28enne di origini napoletane che si era avvalso della facoltà di non rispondere. Resta, quindi, nel carcere di Marino del Tronto.

Il ragazzo, che è assistito dagli avvocati Alessandro Mariani e Andrea Broglia, è apparso davanti ai giudici particolarmente provato dagli eventi tanto che sono stati disposti degli accertamenti medici in merito.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.458 volte)