CAMPLI – Custodiva in casa una pistola calibro 9 di fabbricazione brasiliana, con matricola abrasa. A finire in manette è un ex avvocato E.D.M, 44 anni, del posto. A scoprire l’arma sono stati i carabinieri di Campli nel corso della perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire anche un machete, una serie di pugnali, una carabina e un taser.

L’uomo, che si trova ora rinchiuso nel carcere teramano di Castrogno, aveva già ricevuto tempo fa un divieto dalla Prefettura di Teramo a detenere qualsiasi tipo di arma. Indagini sono in corso sulla pistola che sarà inviata dal RIS di Roma.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.