PORTO SANT’ELPIDIO – Forze dell’Ordine in azione nei giorni scorsi, nei guai un cittadino italiano (senza fissa dimora) perché ritenuto responsabile di uno smercio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini della Questura di Fermo hanno notato un uomo camminare lungo la battigia del lungomare di Porto Sant’Elpidio che, alla vista dei poliziotti, ha cambiato direzione dirigendosi verso uno stabilimento balneare.

Gli agenti lo hanno inseguito e bloccato per sottoporlo ad un controllo. Prima di essere fermato, l’uomo si era inginocchiato sulla sabbia e aveva provato a “seppellire” alcuni involucri contenenti sostanza stupefacente. Dalla perquisizione sono saltati fuori altri altri involucri termosaldati e verosimilmente pronti per essere ceduti ed immessi sul mercato.

Accompagnato negli Uffici della Questura di Fermo e ultimati gli accertamenti di rito, il “pusher” è stato denunciato a piede libero per la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella circostanza è stato bloccato anche un “acquirente” che è stato segnalato alla Prefettura come consumatore.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.