RIPATRANSONE – Quarantamila euro per riqualificare l’Anfiteatro delle Fonti di Ripatransone. Tanto infatti la Regione Marche ha inserito a bilancio per il teatro all’aperto del comune piceno che ha ospitato negli anni artisti di fama internazionale, principalmente nell’ambito del “Summer Festival”, evento che richiamava abitualmente centinaia di migliaia di persone, non solo dal Piceno.

Dello stato di degrado dell’Anfiteatro ci siamo occupati circa una settimana fa con uno speciale interamente dedicato (CLICCA QUI). Adesso, ad anno nuovo, una notizia lieta che anche la politica commenta favorevolmente. “L’investimento, già inserito nel bilancio regionale, è in linea con gli interventi strategici della Regione Marche in tema di rilancio del turismo” commenta il capogruppo in Consiglio regionale, Fabio Urbinati. “La connessione tra costa ed aree interne è, inoltre, proprio una direttrice turistica su cui punta la Regione, passando anche per lo straordinario patrimonio dei borghi marchigiani”.

“È, dunque, in questo quadro – prosegue Urbinati – che si inserisce il contributo per la riqualificazione di questo teatro all’aperto che anni fa ha ospitato artisti di fama internazionale. Come non ricordare il Summer Festival che ha visto salire sul palco del Teatro delle Fonti artisti del calibro di Daniele Silvestri, Max Gazzè, Almamegretta e 99 Posse, richiamando centinaia di migliaia di persone da regione e fuori regione”. L’intervento finanziato dalla Regione riguarderà, in primis, il recupero delle gradinate mentre i passo successivo “sarà quello di ripartire il prima possibile con un cartellone di eventi che possa tornare a valorizzare quel luogo e l’offerta turistica dell’intera Riviera delle Palme” annuncia sempre l’esponente dei “dem”.

Dove si ballava al Summer Festival ora c’è il degrado dell’Anfiteatro delle Fonti FOTO-VIDEO

Soddisfatto anche il sindaco di Ripatransone, Alessandro Lucciarini, che pone l’accento sull’impegno dell’amministrazione comunale nella ricerca costante di finanziamenti ad hoc per la riqualificazione di luoghi simbolo della città. “In questo contesto – afferma il primo cittadino – la Regione Marche sta fornendo un supporto proficuo. Abbiamo lavorato per ottenere tale stanziamento che ci è stato confermato il 21 dicembre scorso. Adesso daremo seguito al piano in maniera adeguata”.

Il sindaco fornisce poi qualche dettaglio sul progetto di recupero del Teatro delle Fonti. “Verrà strutturato su più stralci funzionali. Il primo intervento avrà l’obiettivo di rendere nuovamente utilizzabile lo spazio ai fini di una prossima riapertura per lo svolgimento di eventi culturali adeguati al grande valore del luogo. Il lavoro dell’amministrazione cittadina – conclude – sta proseguendo con lo stesso approccio per riconsegnare presto a Ripatransone la fruibilità di altri due capisaldi del nostro immenso patrimonio storico quali la Pinacoteca Civica ed il Teatro Storico “Luigi Mercantini”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.