ALBA ADRIATICA – Entra in una tabaccheria del centro di Alba Adriatica e, dietro la minaccia di una pistola, si fa aprire dalla commessa il registratore di cassa e si impossessa di tutto il contante presente al suo interno.

Il colpo è andato in scena nel tardo pomeriggio di giovedì all’interno della ricevitoria-tabaccheria di via Duca D’Aosta, nel centro della cittadina. Intorno alle 18.30 un uomo è entrato nel locale con il volto coperto parzialmente da una sciarpa e da un cappellino, si è finto quindi un normale cliente che doveva semplicemente acquistare un pacchetto di sigarette, ma, quando la commessa si è avvicinata al registratore di cassa, ha tirato fuori da una busta di plastica una pistola, con ogni probabilità giocattolo, e l’ha puntata dritta verso la donna intimandole di aprire immediatamente la cassa. Con un gesto repentino, il malvivente ha quindi afferrato il contante presente all’interno (circa 500 euro) e si è allontanato a piedi per le vie circostanti.

Sul caso indagano i carabinieri di Alba Adriatica che in queste ore stanno visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza del locale.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.034 volte)