TORTORETO – Camion perde parte del carico in A14 e provoca un incidente e la conseguente chiusura della corsia per diverse ore.

Fortunatamente, solo tanto spavento per il conducente di una Opel Meriva che stava procedendo in autostrada in direzione nord e che, a un certo punto, all’altezza dell’area di servizio di Tortoreto, si è visto la strada sbarrata a causa di diversi materiali finiti sul manto stradale. L’autoarticolato stava trasportando una serie di prodotti per lavanderia e, per motivi ancora da accertare, intorno alle 23 ha perso parte del carico e in strada sono finite tre cisternette in plastica da mille litri contenenti un liquido detergente di colore bianco, alcune bobine di cellophane, rotoli di tubi in gomma e diversi scatoloni contenenti tappi a corona per bottiglie. L’autista si è accorto subito di quanto stava accadendo e ha fermato il mezzo in una piazzola di sosta nelle vicinanze.

L’uomo alla guida della Opel, un 37enne residente a Pulsano, in provincia di Taranto, è finto contro questi materiali ma è riuscito a mantenere il controllo dell’auto fermandosi poco più avanti. Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco del distaccamento di Roseto degli Abruzzi insieme a quelli del comando di Teramo che sono arrivati con il mezzo Nbcr (nucleare, biologico, chimico e radiologico) per effettuare le opportune verifiche sui liquidi cosparsi sull’asfalto.

Come da prassi, è stata allertata anche l’Arta. La corsia nord dell’A14 è rimasta chiusa al traffico per tutta la durata del sopralluogo e delle operazioni di pulizia e ripristino delle condizioni ordinarie di viabilità. Sul posto hanno operato anche la polizia stradale di Pineto e quell’autostradale che ha regolarizzato il traffico durante il tempo in cui la corsia è rimasta chiusa.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.170 volte)