TORTORETO – Fermato con 300 grammi di marijuana pronta per lo spaccio, nei guai un richiedente asilo. Dovrà ora rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti S.K, 20 anni, cittadino gambiano, che è stato fermato a Tortoreto dai carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica durante uno specifico controllo.

Il giovane la scorsa estate era finito insieme ad altri migranti al centro di un’indagine su un giro di spaccio di droga in città e fu fermato e denunciato durante un blitz alla “pinetina”, uno dei centri di spaccio più attivi nella città di Alba Adriatica durante la bella stagione.

Da quel giorno il gambiano si era allontanato dalla città di Tortoreto, facendovi ritorno solo di recente e, nella giornata di ieri, i carabinieri lo hanno sorpreso a nascondere un involucro termosaldato all’interno di un buco ricavato su un muro della struttura che lo aveva ospitato fino alla scorsa estate.

All’interno erano tenuti nascosti circa 300 grammi di marijuana già pronti per essere spacciati. Inevitabile per il 20enne la denuncia e la segnalazione alla procura della Repubblica.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 185 volte)