PORTO SANT’ELPIDIO – Si aggirava, in questi giorni, nei pressi di alcune abitazioni di Porto Sant’Elpidio in maniera sospetta. Per questo i carabinieri locali hanno fermato un’auto con a bordo un 43enne nomade, dimorante nel Nord Italia.

L’uomo, con precedenti, aveva in macchina dei registratori prodotti all’estero per l’apertura di cancelli delle abitazioni tramite un’interferenza.

È stato denunciato e il materiale rinvenuto è stato sequestrato dai militari.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.