Fra poco tutti gli aggiornamenti video e le interviste a coach Daniele Aniello e a Davide Cesana

Finale: 68/52

SAMB BASKET: Roncarolo, Ortenzi, Carlo, Capleton, Quercia, Carancini, Bugionovo, Murtagh, Cesana, Lucenti, Vannucci, Pebole. Correia. Allenatore Aniello, assistente Carloni.

PISAURUM 2000: Diotallevi, Cercolani, Bacchiani, Cecchini, Vichi, Casano, Sinatra, Alessandroni, Volpe, Chessa. Allenatore Surico, assistente Leoni.

Parziali: 18/17, 12/8, 17/15, 21/12

Qui il video del secondo tempo.

Samb Basket – Pisaurum 2000

Posted by Riviera Oggi on Saturday, 22 December 2018

Tutte le statistiche in tempo reale QUI

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

 

PRIMO QUARTO

Passano soltanto quindici secondi e Murtagh centra il tiro da tre su percussione di Pebole. Ma trascorrono altri venti secondi e Cercolani pareggia i conti con un tiro centrale. Ma Murtagh stasera è baciato dagli angeli: stavolta dalla sinistra va ancora al tiro da tre  centra il canestro! 6-3.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che praticano sport e campo da basket

E l’inglese di conferma in grande forma in questo avvio, ancora un canestro a 8 minuti dalla fine, siamo 8-3 con otto punti di Murtagh. Pisaurum accorcia con due tiri liberi di Cecchini e poi siamo sull’8-8 a 7 minuti dalla fine quarto.

C’è anche Ortenzi nel tiro da tre, 11-8!

Però la Samb sbaglia parecchio, Ortenzi per due volte in tiri da tre. Siamo 11-11 quando mancano 5 minuti, Cesana però ha già due falli. Intanto entra Carancini per Cesana dopo il primo time out chiesto da coach Aniello. La Samb torna a comandare il gioco prima coi liberi di Pebole e poi con un suo canestro in acrobazia. Meno male perché nell’ultimo mese Pebole non in forma smagliante si è sentito nei risultati della Samb.

Anche Murtagh arriva a due falli, e anche per lui arriva il cambio deciso da Aniello, entra Luca Quercia. Siamo 15-13 a 2:30 dalla fine. Situazione che resta bloccata negli ultimi minuti. Quercia sbaglia due tiri liberi e la gara si conclude per ora sul 18-17.

L'immagine può contenere: 1 persona, sta praticando uno sport e campo da basket

SECONDO QUARTO

Si inizia sulla falsariga del primo quarto ma Correia si fa notare con un bel canestro da tre. Siamo 21-17, +4. Stupiscono per ora gli zero punti di Bugionovo, anche se il play rossoblu sta giocando in maniera egregia in fase di impostazione. C’è un buon pubblico intanto qui al PalaSpeca grazie anche alla presenza di molti bambini per la festa del MiniBasket.

Si torna sul 21 pari a 7 minuti dalla fine. Ed ecco qui, appena rientrato in campo Murtagh, Bugionovo rompe il ghiaccio e riporta la Samb in vantaggio. Purtroppo Murtagh viene appesantito di un altro fallo, proteste del pubblico e di Aniello: l’inglese è già al terzo fallo e Aniello lo fa subito uscire per precauzione, rientra dentro Cesana.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e campo da basket

Sfida per ora non spettacolare, molto nervosa e con una percentuale di realizzazione mediamente non eccelsa. Aniello chiama un altro time out. La gara sembra ampiamente alla portata dei rossoblu che devono però migliorare nella realizzazione e nella velocità di impostazione del gioco.

Pebole intanto mette a segno un altro canestro dei suoi, acrobatico: siamo 25-23, un parziale di appena 7-6 in questi primi 6:15 del quarto. Punteggio bassissimo. Per fortuna Pebole sta infilando una serie di giocate d’alta scuola, è suo un nuovo canestro davvero encomiabile: recupera un rimbalzo, si gira, finta, e infine centra il canestro. 27-23.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e campo da basket

Una Samb che proprio nel finale finalmente sembra scrollarsi di dosso questa situazione bloccata: prima Cesana realizza un canestro dai tiri liberi (1 su 2), poi Pebole raccoglie una bella giocata di Bugionovo. Si va al riposo sul 30-25, + 5 per la Samb.

Di seguito la mappa dei punti del primo tempo.

 

SECONDO TEMPO, TERZO QUARTO

La seconda frazione inizia con Pebole che va a canestro e subisce il fallo, realizzando il libero: +7. Poi c’è un tiro da tre per gli ospiti ma a 7:30 dalla fine ci pensa Bugionovo a riportare la Samb a +7. Il capitano è scatenato, stavolta si attacca al ferro e porta in cascina altri 2 punti: +9, vantaggio massimo Samb.

Intanto Murtagh commette ancora un fallo: peccato, è già a quattro e Aniello lo fa uscire di nuovo. Ed era in forma strepitosa ma sta giocando pochissimi minuti appena 11 sui 25 fino ad ora disputati.

Siamo sul 37-30 dopo metà quarto. Punteggio sempre basso, partita che resta molto ostica; la Samb è gravata da troppi falli, quelli commessi da Murtagh e Cesana. Infatti Aniello fa uscire ancora una volta Cesana mentre gli ospiti hanno già raggiunto il limite dei cinque falli. Aniello rimette dentro Correia, riposa Ortenzi.

Finalmente si aziona la Samb con un’azione veloce, innescata da Bugionovo, grande retropassaggio dal fondo a Carancini, appoggio a Pebole e il cecchino stavolta colpisce da 3: 42-32, +10, vantaggio massimo.

Arriva un ottimo canestro di Quercia quasi allo scadere ma Alessandroni ha il colpo della sirena, un canestro da 3 che mette il risultato sul 47-40, +7 Samb.

QUARTO QUARTO

Nei primi due minuti c’è solo un canestro, Samb comunque a +9. Intanto viene fischiato un cambio tecnico alla panchina del Pisaurum mentre Aniello ributta dentro Bugionovo al posto di Correia. Pebole dal libero riporta la Samb a +10. Mancano 8 minuti e adesso la Samb non può sbagliare per tornare a vincere dopo tre passi falsi consecutivi. Però sia Quercia che Ortenzi, da tre, colpiscono il ferro. Ma la Samb tiene in difesa e trascorrono altri secondi.

Matthew Pebole però fa sul serio nel momento cruciale dell’incontro: colpisce da 3 e porta la Samb a +13 a 6:30 dalla fine. Potrebbe essere l’allungo decisivo? Subito Pesaro risponde da 3, poi Carancini va a canestro in elevazione: siamo a 55-43 a 6 minuti dal termine.

Due liberi per Pebole mentre torna Murtagh, gravato da 4 falli, per gli ultimi minuti. Esce Ortenzi. Pebole, finalmente tornato al meglio, fa 2 su 2 e quindi siamo 57-43 a cinque minuti dalla fine: +14, vantaggio massimo per i rossoblu che adesso devono gestire. Pisaurum si grava di falli, fallo su Quercia e fallo tecnico. Pebole realizza il libero, 58-43, +15.

Si riprende dopo il time out chiesto da Pesaro ma Pebole torna e stende tutti, canestro da tre, 60-43, anche se subito arriva la risposta di Pesaro: 60-46 a 4:30 dalla fine. La Samb ora fa scorrere i secondi ma succede anche che non riesca ad andare a canestro nel limite dei 24 secondi.

Ecco che arriva una tripla di Sinatra a 3 minuti dalla fine, Samb a +11. Torna in campo Ortenzi per Quercia, Bugionovo realizza due liberi fondamentali, 62-49, impresa impossibile ora per Pesaro. Mancano due minuti e mezzo.

Bugionovo riconquista un rimbalzo fondamentale, siamo a 1:55 dalla fine, palla a Pesaro, 62-49. Si procede poi fino al termine, con la Samb che non molla anche per primeggiare nella differenza canestri, finisce 68-52, la Samb torna alla vittoria.

 

 

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.