SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venticinque anni di attività sociali. Così la Anffas Onlus di Grottammare ha festeggiato l’evento con la rituale cena di fine anno  che si è svolta l’8 dicembre al ristorante Calabresi di San Benedetto del Tronto, alla presenza di autorità, tantissime famiglie e volontari che da sempre hanno sostenuto l’Anffas in questo suo percorso di 25 anni.

Presenti anche molti rappresentanti delle autorità locali: per la Regione Marche il consigliere Fabio Urbinati, in rappresentanza  del comune di San Benedetto del Tronto l’Assessore ai Servizi Sociali Emanuela Carboni, per il comune di Grottammare l’Assessore Monica Pomili insieme alla Consigliera Samuela Castelletti e per il comune Ripatransone l’Assessore Luca Iaconi.

Dopo la messa di don Franco la Presidente Lauri ha potuto condividere con i presenti l’ immensa gioia per la bellissima notizia, ovvero la donazione di una Villa a Montemonaco da parte della signora Maria Luisa Lanciotti, ex direttrice dell’Istituto Casa Gioiosa.

Tanti i traguardi che nel corso del tempo hanno preso corpo nonostante sembrassero ambiziosi da realizzare, citandone alcuni: la costruzione della sede Anffas, il cui primo mattone è stato posto nell’anno 2000, l’inaugurazione del Centro di Riabilitazione e dei Centri Semiresidenziali, il progetto Durante e Dopo Noi presso il centro diurno, laboratori e due case famiglia, il Progetto Abito a Casa Mia e il Progetto Abito in Villa e tanti tanti altri progetti volti anche all’inclusione socio lavorativa.

La Presidente Maria Lauri ha ringraziato quanti, 25 anni fa, hanno creduto ai suoi progetti: il Rotary Club, le Fondazioni Carifermo, Carisap, Cariverona, Monte dei Paschi di Siena, Banca Prossima, Enti pubblici e privati cittadini. L’Anffas dedica il proprio “Grazie” a chi ha sponsorizzato e aiutato ad arricchire la festa del 25esimo: la ditta Sipa Costruzioni, La ditta Iacoponi Mobili, la ditta IMAC, Jolly Metal e anche vivai Talamonti di Campofilone per l’omaggio floreale.

 

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.