PORTO SAN GIORGIO – La Questura di Fermo chiede il contributo della cittadinanza per arrivare all’identificazione di un uomo che è stato notato dalle proprie pattuglie la sera del 18 dicembre mentre girovagava lungo la strada Statale 16, nei pressi del distributori di carburanti ENI Nord nel comune di Porto San Giorgio.  

Il soggetto, sprovvisto di qualsiasi documento e chiuso in un serrato mutismo, risultava sconosciuto alle banche dati nazionali, così come nessun riscontro emergeva dalle analisi delle impronte digitali e dalla comparazione del volto.

Vani anche tutti i tentativi per far declinare le sue generalità o la sua provenienza. Il soggetto dall’apparente età di circa cinquant’anni, è stato accompagnato presso il locale ospedale, dove ora è ricoverato. I sanitari, con l’ausilio di questa Polizia Scientifica hanno notato come l’uomo che l’uomo risulti pulito, alimentato correttamente, con un’arcata dentaria curata, privo di cicatrici e tatuaggi.

Al momento del controllo, l’uomo risultava in possesso di un dizionario italiano– tedesco. Potrebbe risultare utile quanto osservato dai sanitari a proposito del suo comportamento durante l’esame elettrocardiografico: muoveva il busto e gli arti come avesse conoscenza delle procedure di posizionamento degli elettrodi.

A tale proposito è stata interessata anche la trasmissione Rai “Chi l’ha visto”Le notizie potranno essere comunicate all’utenza “113” o al numero 073425441.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.