SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Deve scontare una pena di tre anni per un episodio criminale commesso in Riviera lo scorso anno.

Per questo un cittadino campano di 33 anni, residente a Monteprandone, è stato posto ai domiciliari. I carabinieri della stazione locale hanno eseguito il provvedimento del Tribunale.

L’uomo, nel novembre 2017, aveva commesso una rapina ai danni di un esercizio commerciale.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.