FERMO – Il primo ottobre di quest’anno, a Fermo, si era verificato un grave episodio criminale ai danni di un esercizio commerciale e della titolare, un’anziana. Due persone, con il volto travisato, avevano minacciato la donna con un grosso coltello da cucina e si sono fatti consegnare circa 300 euro in contanti, l’incasso di giornata.

I malviventi dopo il colpo erano fuggiti in fretta. La Polizia di Stato del Commissariato di Fermo aveva immediatamente attivato le indagini. Grazie all’acquisizione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, e alle testimonianze, sono stati individuati un uomo e una donna (entrambi 40enni) e colpiti rispettivamente da custodia cautelare in carcere e di obbligo di dimora. La coppia aveva precedenti per materia di stupefacenti.

I due hanno ammesso le loro responsabilità, messi a disposizione degli agenti gli indumenti indossati per la rapina e il coltello utilizzato. Avevano rapinato la tabaccheria per poter acquistare della droga.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.