GROTTAMMARE – “L’amministrazione comunale di Grottammare esprime la più profonda solidarietà a tutte le donne vittime di violenza”.

L’assessore alle pari opportunità Monica Pomili ricorda che le donne vittime di violenza non sono sole e di far sentire la loro voce chiedendo aiuto: “Abbiate il coraggio di denunciare subito i fatti accaduti alle Forze dell’Ordine o ai nostri uffici, la violenza anche se non si vede, si sente, non bisogna restare in silenzio perché il silenzio uccide la dignità”.

Nei giorni scorsi una donna si sarebbe recata al Pronto Soccorso dopo aver subito un’aggressione a Grottammare da parte del compagno ma non avrebbe denunciato l’uomo alle Forze dell’Ordine.

“Ricordo che l’ufficio servizi sociali è sempre a disposizione per accogliere richieste di aiuto e inoltre nei giorni di lunedì e venerdì, digitando il numero 0735-739739 dalle 12 alle 14, le assistenti sociali comunali, accoglieranno le richieste di aiuto da parte di chi si ritiene vittima di stalking, mobbing e violenza in generale, nei restanti orari e giorni della settimana invece risponde una segreteria telefonica dove è possibile lasciare il contatto per essere richiamate” conclude la Pomili.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.