MONTEPRANDONE – Eccola, la chiusura in bellezza. E stavolta senza soffrire. Contro la Lions Teramo l’HC Monteprandone batte il sesto colpo su sei al Colle Gioioso, congedandosi dal 2018 nel migliore dei modi. Alleato fondamentale il palazzetto amico, che in questa prima fetta di campionato di serie B ha regalato ai verdi tutti i punti messi in classifica.

Partita più semplice del previsto per Monteprandone: il break iniziale di 6-1 ha il sapore della sentenza. E i ragazzi di coach Vultaggio sono bravi a non togliere il piede dall’acceleratore. Così si va al riposo sul 20-12.

Ripresa sulla falsariga del primo tempo. Quasi inevitabile un comprensibile calo di concentrazione verso metà frazione, che permette alla Lions Teramo di portarsi sul meno 4. Ma Mattioli e Campanelli con alcune ripartenze fulminanti ristabiliscono le distanze. E allora, sul 33-23, c’è spazio per tutti in campo. Finale, 34-27.

Andrea Vultaggio è soddisfatto: “La partita non ha riservato grosse sorprese per noi, sapevamo che dovevamo indirizzarla bene fin da subito e il break di inizio gara ci ha dato una grossa iniezione di fiducia per il prosieguo della stessa. Non mi é piaciuto il solito calo di concentrazione, ma va detto che quando vinci facile qualche disattenzione ci può stare. Ci prendiamo i 2 punti e andiamo in vacanza con un discreto bottino interno, sperando che il 2019 ci possa portare un miglior rendimento in trasferta. Auguro a tutti buone feste”.

Monteprandone tornerà in campo il 12 gennaio, a Camerano, per la penultima giornata del girone di andata.
Questi i giocatori schierati dall’HC contro la Lions Teramo e le rispettive marcature: Coccia 2, Giambartolomei, Pantaleo 9, Campanelli 10, Carlini, Salladini, Di Girolamo, Lattanzi 1, Mattioli 8, Parente 2, Cani 2, Curzi, Khouaja, Tritto, Di Pietropaolo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.