FERMO – Continuano incessanti i controlli che periodicamente la Questura di Fermo organizza sulla costa fermana volti soprattutto al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e di abuso di sostanze alcoliche, di sfruttamento della prostituzione e di furti.

Nelle giornate del 10 e del 13 dicembre, con la partecipazione di pattuglie dedicate al controllo del territorio, della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica, del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e della Polizia Stradale di Fermo nonché con il prezioso apporto della Polizia Municipale di Porto Sant’Elpidio e dell’unità cinofila della Guardia di Finanza, hanno avuto corso numerosi servizi.

Sono stati effettuati posti di controllo che hanno portato alla verifica di 114 persone, di cui 25 stranieri e 30 veicoli. Varie le multe effettuate per infrazioni al Codice della Strada.

Sono state rintracciate sul territorio e controllate 15 prostitute. Nello specifico, a carico delle “lucciole”, sono stati elevati verbali per le violazioni del regolamento comunale.

I controlli proseguiranno prima e durante le festività natalizie.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.