SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Adottare e prendersi cura di un bambino a distanza è la missione di “I bambini di Uvira”, progetto dell’associazione Croce del Sud in collaborazione con la parrocchia Sacra Famiglia, che sarà presentato presso il salone della parrocchia Sacra Famiglia di Ragnola a Porto d’Ascoli giovedì 13 dicembre alle ore 21.15.
“Siete tutti invitati a partecipare e prendervi cura di uno dei bambini del Congo.” E’ il messaggio che don Francesco Ciabattoni, parroco della Sacra famiglia di Ragnola e Presidente dell’Associazione missionaria Croce del Sud, affida ai social per invitare coloro che intendono ricevere informazioni concrete sull’adozione di un bambino a distanza e sostenere il nuovo progetto missionario. I bambini da aiutare sono orfani di guerra del Congo. Con l’adozione a distanza, il padrino sosterrà le spese per la scolarizzazione (tasse, divisa, materiale, merenda). La quota annuale é di 250 euro ma si potrà contribuire anche con un’offerta una tantum.
L’appello del parroco: “Se sei interessato, partecipa alla serata. Saranno proiettate immagini, foto e video per conoscere meglio la Repubblica Democratica del Congo. Coinvolgi i tuoi amici e partecipa al futuro dell’Africa”.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.