SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tradizionale appuntramento di fine anno al ristorante Puerto Baloo di San Benedetto per gli Imprenditori Turistici Balneari capitanati dal presidente Ricci. Una festa riuscita, come sempre, che è stato il modo per salutare colleghi, fornitori, collaboratori e anche i numerosi rappresentanti politici e istituzionali presenti, come il comandante della Capitaneria di Porto di San Benedetto Mauro Colarossi, il senatore Maurizio Gasparri, il deputato Carlo Fidanza, i sindaci di San Benedetto e Ascoli Pasqualino Piunti e Guido Castelli, l’assessore sambenedettese Filippo Olivieri, il consigliere regionale Piero Celani, i rappresentanti regionali di Forza Italia Marcello Fiori e Claudia Regoli. “Noi abbiamo invitato i rappresentanti di tutte le forze politiche inclusi quelli presenti in Parlamento” spiega Ricci.

Un Ricci che dopo oltre dieci anni di battaglia contro la direttiva Bolkestein (nel 2020 tutte le concessioni demaniali italiane, se non ci saranno novità, saranno messe all’asta), dice del nuovo governo: “Il ministro Centinaio si dimostra vicino alle nostre richieste e Salvini in Piazza del Popolo a Roma ha criticato la direttiva Bolkestein un’altra volta, ma è arrivato il tempo che dica come uscire dalla Bolkestein, non con annunci. Se entro la fine del 2018 non ci saranno novità, la vedo nera”.

Di seguito l’intervista video a Ricci e ai due sindaci Piunti e Castelli in tema di turismo, Bolkestein e di collaborazione tra Ascoli e San Benedetto.

 

 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.