SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Numeri: 1400 ingressi alla pista del ghiaccio in Piazza Cristo Re, vera novità per Porto d’Ascoli; 500 ingressi nella Casa di Babbo Natale; e “un passeggio nelle vie di Porto d’Ascoli come mai si era ricordato”. Davide Portelli, presidente dell’associazione Pda Shopping Center, organizzatrice degli eventi di Natale a Porto d’Ascoli, è soddisfatto del ritorno di pubblico per le iniziative intraprese. Nonostante qualche commerciante mugugni per il periodo economico di certo non tra i più brillanti.

“Abbiamo aperto la pista di ghiaccio il 1° dicembre – afferma – Poi l’8 abbiamo avviato i tradizionali eventi, con l’arrivo di Babbo Natale alla stazione. Riprenderemo venerdì prossimo e quindi poi dal 21 fino al 6 gennaio tutti i giorni. In questi giorni abbiamo timbrato tanti passaportini. L’anno scorso le attività erano concentrate su una parte, quest’anno abbiamo allargato l’area. L’idea di partenza, poiché a Porto d’Ascoli manca un’isola pedonale, è quella di creare un passeggio e per questo ci siamo inventato un percorso itinerante. C’erano tantissimi bambini e ragazzi e addirittura abbiamo dato dei gadget a dei bimbi arrivati a San Benedetto da Perugia anche perché sapevano di trovare delle attrattive natalizie”, spiega Portelli.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.