SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla vigilia della sua partenza per la Thailandia, dove sosterrà alcuni incontri nel periodo di fine anno, il sindaco Pasqualino Piunti ha ricevuto, il 10 dicembre, il campione sambenedettese di kick boxing e K1 Roberto Palestini per un “in bocca al lupo” da parte della sua città.

Palestini ha iniziato a 13 anni a praticare la boxe per poi dedicarsi dall’età di 19 anni alla kick boxing, prima come dilettante poi come professionista: in 12 anni di attività ha conseguito numerosi traguardi conquistando il posto in nazionale vincendo o piazzandosi ai primi posti, nella sua categoria, ai campionati mondiali ed europei, anche nella disciplina della free boxe.

“Presto andrò anche negli Stati Uniti” annuncia Roberto Palestini. E’ stato contattato da una società americana per un’esperienza a Los Angeles a partire da febbraio che, si spera, possa aprirgli nuovi e prestigiosi traguardi di livello mondiale.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.