GROTTAMMARE – Domenica 9 dicembre Marina Minelli, giornalista marchigiana esperta di Royals e studiosa della famiglia reale inglese, sarà a Grottammare Alta, al teatro dell’Arancio (ore 17), per raccontare tutti i segreti dell’Afternoon Tea.

Spesso ospite in radio e televisione – lo scorso 19 maggio 2018 ha commentato su SkyTg 24 la diretta del matrimonio fra il principe Harry e Meghan Markle – Marina Minelli parlerà di questo rito che ha una lunga storia ma è ancora oggi un appuntamento immancabile della società britannica.

“Un’abitudine diffusa in tutte le classi sociali – osserva la Minelli – ma è strettamente legata alla monarchia perché è la regina Caterina di Braganza ad introdurre l’uso di questa bevanda, e la regina Vittoria a rendere popolare l’abitudine di consumare, nel primo pomeriggio, attenzione non alle 17, ma verso le 15 e 30/16, una tazza di tè insieme a qualche sandwich e a una fetta di torta”.

L’Afternoon Tea è molto apprezzato anche dalla regina Elisabetta II che ogni anni ospita nei giardini delle sue residenze ben quattro Garden Tea Party. La studiosa, che è anche una collezionista di royal commemorative potteries e di ceramiche vintage inglesi, allestirà anche alcune tavole con tutto l’occorrente per un Afternoon Tea in perfetto stile british. Laureata in Storia e da sempre appassionata di Royals, nel 2009 Marina Minelli ha creato AltezzaReale.com, primo e unico sito italiano dedicato ai royal di ieri e di oggi.

Marina Minelli ha partecipato a Uno Mattina Estate, Estate in Diretta, La Vita in Diretta, TG1 Storia, Tg2 Costume&Società, Mattino Cinque e TG5 Storia e ha diversi libri fra cui “101 storie di regine e principesse che non ti hanno mai raccontato”, “Le regine e le principesse più malvagie della storia”, “101 storie sulle Marche che non ti hanno mai raccontato”, “Un tè con la Regina”, “Sulle tracce di Lady Diana – Quindici itinerari a Londra e dintorni nei luoghi della principessa di Galles”. La sua importante collezione di royal commemorative potteries, unica in Italia nel suo genere, è stata esposta al museo Glauco Lombardi di Parma e attualmente si trova presso il Völklinger Hütte di Saarbrücken (Germania), uno dei siti patrimonio mondiale dell’Unesco.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 149 volte)