SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ sempre emergenza in casa Samb. I rossoblu, che domenica dovranno fare a meno della loro “arma letale” Calderini, squalificato dopo il giallo preso a Verona, devono fare i conti con un’infermeria sempre più affollata.

Il problema più serio è quello di Davide Di Pasquale, infortunatosi nel secondo tempo di Virtus Verona Samb. Per lui un grave problema al ginocchio che potrebbe rendere necessaria l’operazione e quindi uno stop molto lungo. Se ne saprà di più nei prossimi giorni visto che il giovane difensore in settimana, più precisamente venerdì, sarà visitato a Roma dal professor Raul Zini, uno specialista che ha operato alla caviglia il marchigiano Gianmarco Tamberi, campione di salto in alto.

Per domenica, poi, sono out anche Stanco e Biondi, entrambi alle prese con uno stiramento muscolare. Stesso discorso per Bove e per l’ormai lungodegente Brunetti. Accanto a queste notizie non proprio rassicuranti c’è la novità Andrea Russotto, che oggi ha ripreso gli allenamenti in campo, conducendo un allenamento un po’ a parte un po’ col gruppo: i rossoblu contano di riaverlo a disposizione nelle prossime settimane.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.