TERAMO – Nel corso di un servizio di tutela nei confronti dei più giovani contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, la Squadra Mobile di Teramo ha arrestato un teramano (classe 1974) il 29 novembre.

E’ stato sorpreso a cedere del metadone a un ragazzo per 20 euro.

La “vendita” è avvenuta alle ore 12.30 circa all’interno del campo scuola di Teramo, in via Luigi Tripoti, luogo fortemente frequentato da ragazzi.

Il 44enne è stato fermato e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il giudizio direttissimo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.