SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Direzione dell’Area Vasta 5 comunica che dal 16 novembre si è riattivata la convenzione con la Clinica Neurochirurgica di Ancona.

L’attività neurochirurgica in Area Vasta 5 inizialmente si limiterà alle valutazioni ambulatoriali e le consulenze per i PS e le varie UU.OO. dei 2 plessi ospedalieri con una cadenza di una volta a settimana, il venerdì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 19, alternando un venerdì all‘Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno ed un venerdì all’Ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto.

Tale attività sarà assicurata dai neurochirurghi della Clinica Neurochirurgica di Ancona ed in particolare dal Professor Iacoangeli e dal Dottor Dobran.

Successivamente si organizzerà l’attività operatoria con interventi di elezione (Ernia al disco lombare, stenosi del canale lombare e quant’altro previsto dalla convenzione) per i residenti dell’Area Vasta 5.

Potranno essere assicurati anche interventi in urgenza, con degenza per almeno 24-48 ore in rianimazione e poi nella Uoc di Neurologia di Area Vasta.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.