SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una Volante del Commissariato sambenedettese è dovuta intervenire, alle 7.40 del 28 novembre, su richiesta del personale di sicurezza presente sul bus di linea Ascoli-San Benedetto della Start, in via Nazario Sauro per il comportamento folle e inappropriato di una 28enne.

Il personale della Fifa Security ha raccontato ai poliziotti che a bordo del bus, stracolmo di passeggeri e studenti, c’era una giovane nigeriana che alla richiesta di una studentessa di liberare il posto vicino dove era seduta (occupato da una borsa personale) ha sferrato un violento schiaffo e ha tentato di mordere un’altro studente che si accingeva a sedersi nelle vicinanze.

Non paga di ciò, ha iniziato a sputare alle persone sedute vicine e di conseguenza si è verificato un parapiglia tale che, anche a causa delle numerose persone presenti sull’autobus, ha costretto l’autista a fermare il veicolo.

Gli agenti della Volante hanno portato la ragazza presso il Commissariato di San Benedetto per le segnalazioni di rito. Era stata, nel frattempo, identificata e risultata pregiudicata.

Il Questore di Ascoli Piceno ha emesso il rimpatrio con foglio di via obbligatorio nel comune di Latina, con il divieto di fare ritorno a San Benedetto per la durata di 3 anni.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.804 volte)