PORTO SAN GIORGIO – Oggi, 21 novembre 2018, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto Guardia Costiera – Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino – accompagnato dal Direttore Marittimo delle Marche e dal Capo del Compartimento Marittimo di San Benedetto del Tronto, ha fatto visita all’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio.

Accolto dal Comandante del porto, Tenente di Vascello Ciro Petrunelli, l’Ammiraglio Pettorino ha incontrato il personale militare del Comando, a cui ha manifestato la propria vicinanza e l’apprezzamento per le attività svolte in favore della collettività, in particolare per garantire la salvaguardia dell’ambiente e della vita umana in mare.

Nel corso dell’assemblea l’Ammiraglio Pettorino – che al momento dell’elevazione di Porto San Giorgio al rango di Ufficio Circondariale Marittimo, formalizzata con il DPR del 13 febbraio 2012 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale l’11 aprile dello stesso anno, ricopriva l’incarico di Direttore Marittimo delle Marche – ha ribadito l’importanza della collocazione di un ufficio di rango adeguato, per soddisfare le esigenze dell’utenza marittima e portuale del litorale di Fermo e offrire un maggiore numero di servizi a tutti coloro che usufruiscono del mare. Il Comandante Generale si è intrattenuto con il personale militare al quale ha manifestato la propria vicinanza e la stima per l’impegno e la qualità del lavoro svolto su tutto il territorio fermano.

Durante la visita il Comandante Generale ha voluto incontrare anche il Sindaco di Porto San Giorgio, Nicola Loira, con il quale sono state discusse le prospettive future del porto.

Il sindaco ha ribadito fortemente l’importanza della presenza dell’Autorità’ Marittima, ringraziando per l’impegno profuso dal personale della Guardia Costiera a servizio della cittadinanza, nonché per la vicinanza e la costante presenza sul territorio, quali veri e propri presidi di legalità.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.