GROTTAMMARE – Giovedì 22 novembre presso l’Ospitale, Casa delle Associazionial Paese Alto di Grottammare alle ore 21.15 verrà proiettato “Locke” di Steven Knight (Gran Bretagna, 2013). Il film racconta la storia di Ivan Locke che guida nella notte verso Londra. È un costruttore di edifici e all’alba avrebbe dovuto presiedere alla più ingente colata di cemento di cui si sia mai dovuto occupare. Gli americani e i suoi capi hanno incaricato lui, perché per nove anni è stato un lavoratore impeccabile, il migliore: solido come il cemento, appunto. Ma la telefonata di una donna di nome Bethan lo costringe a cambiare direzione.

Locke è un padre di famiglia affettuoso, un marito innamorato della moglie, un professionista stimato da tutti. Che si trova però a un punto cruciale della sua vita, in cui ogni cosa è a rischio di andare perduta. Un personaggio che viaggia dentro ad un labirinto di errori e relazioni dal quale potrebbe non uscire. Locke diventa così un breve trattato sull’assunzione di responsabilità. Nel viaggio introspettivo del protagonista fino all’origine del trauma, scopriamo che la scelta di non replicare l’atto subito diviene l’unica possibilità di riappacificazione con la propria sofferenza. Un piccolo grande gioiello da non mancare.

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2018-2019, rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 10 euro e che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso. La tessera F.I.C. consentirà di partecipare liberamente a quasi tutte le iniziative del ricco calendario della rassegna.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.