Qui il dettaglio degli investimenti presentato Pacchetto investimenti inverno 2018 – primavera 2019

GROTTAMMARE – Circa 184 mila euro di investimenti ai quali si aggiungono quelli già previsti nel Piano delle Opere Pubbliche: è il “pacchetto investimenti” che riguarderà Grottammare nei prossimi mesi, almeno fino all’inizio della prossime estate. Una cifra inferiore del 40% rispetto a 12 mesi fa quando, spiega il sindaco Enrico Piergallini, “avevamo delle risorse in più da utilizzare. Ma come d’abitudine illustriamo in questo periodo gli interventi che faremo prossimamente”.

Dobbiamo ringraziare all’Ufficio Manutenzioni, perché ha tenuto le fila di tutti questi progetti a partire dal capoarea Giorgio Butteri e poi Elisa Mauro, Arianna Pierantozzi, Danilo Testa, Benedetta Capriotti, Raffaella Cameli e Marino Alesiani. Loro hanno avuto il compito di programmare la sistemazione delle risorse e fare in modo che entro la fine dell’anno vengano impegnate per i primi mesi del 2019″.

“L’Amministrazione ha voluto affrontare tre settori, la sicurezza stradale, la cura del patrimonio pubblico e l’attenzione al decoro urbano. In più abbiamo gli investimenti alle opere pubbliche già previsti nel Piano delle Opere Pubbliche. Il primo settore riguarda il nome Nuovi cantieri per una Città Nuova” continua il sindaco.

L'immagine può contenere: 1 persona, telefono

L’assessore alle Opere Pubbliche Manolo Olivieri aggiunge: “Abbiamo approvato definitivamente e realizzeremo il Progetto di abbattimento barriere architettoniche in Piazza Carducci e via Dante Alighieri per 39.900 euro, lo vorremmo realizzare entro l’inizio del 2019. Riqualificheremo il tratto di via Palmaroli, tra l’Ospitale e Porta Maggiore, con una spesa di 147 mila euro di cui 40 mila finanziati dalla Ciip. Toglieremo l’asfalto e verranno impermeabilizzate le grotte sottostanti e risistemata con pavimentazione acciottolata come per l’ingresso di Porta Maggiore. Inaugureremo una abitazione di Edilizia Popolare per 98 mila euro e il Palazzo Ex Ottaviani per 350 mila euro, al Paese Alto”. Al che con soddisfazione Piergallini fa notare che “abbiamo riletto completamente l’ingresso al Paese Alto di Grottammare, partendo dall’Ospitale, alla nuova palazzina di edilizia, Porta Maggiore e la prossima riqualificazione”.

Bruno Talamonti, consigliere con delega alle Manutenzioni, afferma: “Riqualificheremo e metteremo in sicurezza la scalinata che porta a via Toscanini dalla Statale 16, dove a breve partiranno i lavori. Riqualificheremo via Bologna, sopra Globo Sport: i pini hanno provocato danni al ciottolato e all’asfalto. Dovremo abbattere i pini e li sostituiremo con altre essenze arboree protette, o acero rosso o l’albero di Giuda. Quindi realizzeremo una serie di asfaltature, e stiamo sperimentando delle iniziative originali in alcune strade bianche coi privati, come ad esempio vicino Casa D’Angelo che è in una pendenza molto ripida. I cittadini hanno deciso di compartecipare alla spesa, il Comune interviene con 10 mila euro, i cittadini complessivi 19 mila euro, 1500 euro a famiglia. Spenderemo altri 10.700 euro in ulteriori asfaltature, in particolare nel piazzale della scuola media, soprattutto via Salvo D’Acquisto, la salitina per andare da Zona Ascolani alla zona de L’Orologio”.

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta

“Stiamo mettendo mano all’impianto di riscaldamento al centro sociale Bruni e al Centro Informagiovani di via Crucioli. Riqualificheremo un locale tecnico in via Castelfidardo con 1500 euro, per una rasatura e ritinteggiatura. Investiremo 23 mila euro per la riqualificazione di una palazzina di via XX Settembre, già investita da un incendio, infine 3.900 euro serviranno per impermeabilizzare parte del Cimitero comunale – continua Talamonti – Con la Start ci stiamo accordano per uniformare e abbellire le pensiline alle fermate degli autobus. Abbiamo un progetto di pinete nuove e rinnovate, impegno da programma elettorale: 16.500 euro nei pressi delle scuole Battisti, via Lazio e via Alighieri, per 16.500 euro”.

Luigi Travaglini, delegato alla Viabilità, ricorda che “nei prossimi giorni completeremo il rifacimento della segnaletica stradale del primo lotto di 10 mila euro, via XX Settembre e zona Ascolani. Previsti stalli per i portatori di handicap e spazi gialli per il conferimento dei rifiuti. Con il secondo lotto di 15 mila euro cambieremo la viabilità di via Massimo D’Azeglio e di via Cilea. In via Massimo D’Azeglio inizieranno due sensi unici: uno per via Pascoli e l’altro partirà all’incrocio con via Salvo D’Acquisto fino a via Dante. Un’altro cambio di segnaletica è in via Cilea, strada molto transitata all’incrocio del bivio che porta ai campi da tennis abbiamo registrato molti incidenti. Da quel punto si instaurerà il senso unico per chi sale dalla Valtesino verso la provinciale Cuprense. Chi viene in senso inverso dovranno invece girare a destra in maniera obbligata”.

L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

Altre iniziative riguarderanno la potatura dei platani per 14 mila euro (non avveniva dal 2014) e nuovi lampeggianti alimentati da pannelli fotovoltaici in alcuni attraversamenti sulla Statale 16: altri otto lampeggianti in zona Frana, incrocio di via Botticelli, zona Teatro delle Energie, zona dell’Orologio.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.