TORTORETO – Tragedia alle prime ore del 18 novembre nel Teramano.

Intorno alle 5.30 di stamattina una squadra dei vigili del fuoco del Distaccamento di Nereto è intervenuta a Tortoreto Lido, sul Lungomare Sirena, a seguito di un grave incidente stradale.

Nell’incidente è rimasta coinvolta un’Alfa Romeo 145 con due ragazzi a bordo. Per cause in corso di accertamento da parte dei Carabinieri di Alba Adriatica, intervenuti sul posto per effettuare i rilievi dell’incidente, l’auto, che procedeva verso Sud, all’altezza dell’incrocio con via Concordia, nei pressi dello chalet Murena, si è scontrata prima contro il bordo della rotonda stradale e poi con un muretto in cemento armato a bordo strada.

Dopo essersi ribaltata sul tettuccio, l’auto ha percorso altri 100 metri circa, arrestandosi al lato del marciapiedi. A causa della violenza dell’impatto, il passeggero, un giovane di 22 anni di Mosciano Sant’Angelo, ha perso la vita. L’altro ragazzo, che si trovava alla guida del mezzo, ha riportato traumi che ne hanno reso necessario il trasporto presso l’Ospedale di Teramo.

Per raggiungere il posto del passeggero i vigili del fuoco hanno dovuto utilizzare il divaricatore idraulico, consentendo al medico del 118 di rilevare i parametri vitali del ragazzo, non potendo far altro che costatarne la morte.

I vigili del fuoco di Nereto hanno collaborato con il personale sanitario nelle operazioni di soccorso e successivamente provveduto a mettere in sicurezza il mezzo incidentato, poi recuperato da carro attrezzi intervenuto sul posto.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.