SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Orrore in Riviera dove è stato rinvenuto un corpo martoriato a pochi passi dal mare.

Nella mattinata del 18 novembre alla Foce del Ragnola (non Albula come detto inizialmente, ci scusiamo per il disguido) è stato rinvenuto un cadavere da alcuni passanti. Il corpo, irriconoscibile e in stato di scheletrificazione, non ha più testa, braccia e piedi ma solo busto e gambe. Addosso aveva soltanto un pantaloncino di colore blu.

Sul posto le Forze dell’Ordine, Capitaneria di Porto e Polizia di Stato, per gli accertamenti di rito.

Il decesso risale sicuro a diverse settimane fa visto lo stato avanzato di decomposizione del cadavere. Probabilmente il corpo è riemerso dalle acque, adagiandosi sul litorale.

Ora verrà portato all’obitorio per le analisi del caso e sarà sottoposto ad autopsia se sarà possibile effettuarla. Sarà compiuta anche una verifica sulle persone scomparse dal Piceno e oltre negli ultimi mesi.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 17.913 volte, 1 oggi)