SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato consegnato questa mattina, sabato 17 novembre, un nuovo pulmino di trasporto per disabili alla cooperativa La Picena che ha in gestione il Centro Primavera di San Benedetto. Il pulmino è stato donato dalla Fondazione Carisap nell’ambito del progetto “Non solo anziani” che coinvolge il Centro Primavera e una serie di associazioni.

Spiega il presidente de La Picena Antonio Bruni: “Questo è un progetto molto importante perché contribuisce a creare qui al Centro Primavera più collaborazione con le associazioni. Da oggi abbiamo a disposizione il pulmino con 9 posti e una pedana per trasporto di persone con la carrozzina. Verrà gestito dal Centro Primavera e sarà utile quando faremo delle visite o gite, anche per andare sul lungomare e nelle pinetine assieme agli assistenti”.

“Non possiamo che ringraziare la Fondazione Carisap e prendiamo atto che la Fondazione ha avuto delle idee intelligenti per la messa a disposizione dei propri fondi, scegliendo in particolare il settore degli anziani. Ringraziamo anche l’assessore ai Servizi Sociali Emanuela Carboni, sempre vicina alle nostre richieste” aggiunge Bruni.

“Annuncio anche che l’associazione Chapp si è messa a disposizione con due fisioterapiste; sempre insieme alla Fondazione stiamo lavorando alla predisposizione della palestra, per fisioterapia e per la ginnastica dolce. Quando sarà tutto pronto, prima di Natale, inaugureremo la palestra che sarà a disposizione di chi frequenta il Centro Primavera e di quanti volessero farlo dall’esterno” conclude Bruni.

Raniero Viviani, vicepresidente Fondazione Carisap, prosegue: “Porto i saluti della Fondazione Carisap, che cerca da diversi anni di intervenire laddove ci sono dei bisogni e disagi. Di fronte al progetto della Cooperativa La Picena non ci siamo tirati indietro così come accadrà di fronte ad altri progetti che invito a presentare. Spero che anche grazie a questa donazione sia possibile che qui al Centro Primavera possiate stare al meglio”.

L’assessore Emanuela Carboni ringrazia “la cooperativa per aver presentato il progetto che ha notevole importanza e la Fondazione Carisap per averlo sostenuto. C’è bisogno di un supporto da parte delle cooperative che collaborano con le istituzioni anche perché gli enti sono soggetti ad una riduzione dei fondi a disposizione.

“Questo pulmino mi rallegra molto, perché la residenza viene vista quasi come l’ultima meta. Invece non è così e adesso anche con il pulmino ci consentirà di girare” aggiunge Antonia Quarticelli, Presidente dell’associazione onlus Iris – Insieme a te, che collabora con il Centro Primavera.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.