GROTTAMMARE – Con una nota il sindaco di Grottammare Enrico Piergallini risponde al consigliere di opposizione Lorenzo Vesperini. Ci dispiace sottolineare ancora una volta che il consigliere Vesperini, purtroppo – nonostante nostre recenti sollecitazioni a cui non c’è stata risposta – abbia deciso di non comunicare con il nostro giornale, riprendendo un comportamento iniziato nello scorso mandato e interrotto soltanto durante gli incontri in diretta organizzati da RivieraOggi.it per la campagna elettorale.

Quando uno ha ragione, ha ragione e stavolta devo darla al consigliere Vesperini. È proprio vero: da questo nuovo governo giallo-verde a trazione leghista Grottammare non ha ricevuto fino ad ora nemmeno un euro!

Nulla dal Ministero per il progetto “Spiagge sicure“, al quale – pensate che paradosso – non potevamo proprio partecipare, in quanto Grottammare è considerato un comune poco turistico!

E per la videosorveglianza invece? Nulla nemmeno per questa dal governo. Non è bastato infatti trovare le risorse necessarie per il tecnico che ha redatto  il progetto. Non è bastato approvare i piani della sicurezza urbana necessari per partecipare alla gara. Occorreva infatti che il comune mettesse più risorse. L’avremmo anche fatto! Peccato che il bando per la videosorveglianza è stato pubblicato in Gazzetta il 9 marzo 2018 e noi avevamo già approvato il bilancio in giunta il 13 febbraio, un mese prima! Abbiamo dunque messo sul tavolo le poche risorse rimaste ancora libere.

Per il resto, Vesperini continua a definire Grottammare un territorio ad alta criminalità. Lo sfido a fornire “i dati in suo possesso” che cita e gli ricordo che le sue dichiarazioni danneggiano l’immagine  turistica della nostra cittadina; come quando, facendo sorridere molti, invocò l’arrivo dell’esercito a Grottammare.

Detto questo, onore al merito di chi ha ricevuto i finanziamenti! Colgo allora l’occasione per anticipare una notizia: grazie ai nostri uffici e alla Regione Marche il Comune di Grottammare ha ottenuto quasi 140 mila euro per un importante progetto sociale che aiuterà le famiglie grottammaresi a pagare i buoni per la mensa scolastica e le iscrizioni all’asilo nido. Siamo molto orgogliosi di questo risultato e presenteremo tutto alla stampa nei prossimi giorni.

È così: qualche progetto si vince, qualche altro no.

A Grottammare non è arrivata nessuna risorsa dal governo, ma per fortuna molti euro dalla regione.

Bisognerà ricordarlo al momento giusto.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.