SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 15 novembre è stata una giornata storica, e malinconica, per la città di San Benedetto del Tronto, che ha assistito al primo atto della demolizione del glorioso stadio “Ballarin”.

La Tribuna Ovest è stata considerata pericolante e il Comune ha deciso di demolirla data la pericolosità. E’ stata chiusa via Morosini e nel pomeriggio di ieri è stato abbattuto un muro considerato “a rischio”. I lavori in questo momento sono fermi ma l’intenzione di proseguire c’è.

Dal municipio di San Benedetto attendono la risposta della Sovrintendenza per il sopralluogo sulla Tribuna Ovest e per il proseguo della demolizione, avviata ieri.

Nel frattempo sono state decise misure per la messa in sicurezza come la già citata chiusura di via Morosini (sarà transitabile solo per pedoni e ciclisti sulla pista ciclabile già presente) e l’istituzione del doppio senso in via Marchegiani, lato opposto, per facilitare la circolazione stradale, complicatasi nelle ultime ore per l’emergenza.

Via Marchegiani sarà chiusa dal 17 novembre per permettere tutto ciò fino a lunedì 19, massimo martedì 20.

Per fare il doppio senso sarà eliminata la pista ciclabile presente sulla carreggiata mare mentre dalla mattinata odierna si sta posizionando la rete di protezione sulla Tribuna Est per evitare nuove cadute di calcinacci come accaduto di recente.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 840 volte)