SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Qualche novità sul fronte Piazza Montebello al centro di un progetto che, nelle intenzioni dell’Amministrazione, dovrebbe portare a un completo rifacimento dello spazio del centro.

In estate erano state svelate le carte in un incontro pubblico in Comune mentre il 10 ottobre scorso era stato approvato il progetto preliminare da 300 mila euro di spesa totale. Adesso il completamento dell’iter vede uno slittamento ai primi mesi del 2019 “perché dai soldi stanziati per la piazza sono stati stralciati 175 mila per pagare i costi per l’affidamento dei minori sul territorio comunale, problema che abbiamo portato anche a un tavolo di Governo col ministro” ripetono in coro sia il sindaco Piunti che il suo vice Andrea Assenti durante una commissione dedicata.

Un’altra novità consiste nell’eliminazione dal progetto di quegli elementi di arredo che erano stati definiti dai progettisti come “ombrelloni rovesciati” (guarda la FOTO). Il motivo? Potrebbero creare problemi ( o essere danneggiati)  dagli operatori del mercato bisettimanale che, anche a restyling avvenuto, non verranno sfrattati dalla Piazza.

A lavori ultimati (che riguarderanno anche i sottoservizi visto che verranno rifatte le fognature) verrà pedonalizzata via Montebello mentre via La Spezia rimarrà aperta al traffico. Nei progetti è previsto anche un restauro delle zone adiacenti. “Per esempio via Palermo e la scalinata che porta alla stazione” chiosa Assenti. La piazza, a lavori fatti, verrà rivestita in porfido per la pavimentazione e poi verranno piazzate due file da tre alberi ai lati e delle panchine, oltre all’illuminazione.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.