SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Cassazione ha accolto il ricorso di Luca Fanesi in merito all’obbligo di firma in concomitanza con le partite della Samb al quale era obbligato dopo quanto avvenuto il 5 novembre 2017 al termine di Vicenza-Samb. Assieme a Fanesi il ricorso è stato accolto anche per gli altri tifosi rossoblu sottoposti allo stesso provvedimento.

Si ricorda come Luca Fanesi venne ricoverato all’ospedale di Vicenza a seguito delle ferite riportate (quattro fratture craniche, ematomi e contusioni). A breve, a conclusione delle indagini preliminari, è atteso il processo penale per accertare chi e in che modo abbia ferito Luca Fanesi.

Di seguito uno dei nostri articoli su “L’inchiesta Fanesi”

INCHIESTA FANESI – TUTTE LE FOTO. Quel poliziotto che si alza. E poi si allontana con gli altri


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 522 volte, 1 oggi)