SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sul ring per il titolo italiano. Il pugile sambenedettese Jonny Cocci sarà impegnato, sabato 10 novembre alle ore 21, al Palazzetto dello Sport di Spoltore per disputare un incontro valevole per il titolo italiano Supermedi. Dopo 51 match da dilettante e 4 da professionista, Cocci sfiderà il pugile di casa Davide De Lellis. Prima della sfida finale si esibiranno 16 pugili dilettanti.

“Mi sento in forma” afferma Cocci “soprattutto grazie ad una mirata preparazione fatta con l’aiuto del Maestro Attilio Romanelli. Ho affrontato molte sessioni di sparring con ottimi pugili laziali, marchigiani ed abruzzesi e colgo l’occasione per ringraziarli. Dopo gli innumerevoli sacrifici fatti, vado a Spoltore carico e con la voglia di continuare a dimostrare il mio valore”.

Per Cocci sarà il quinto match da professionista e che ha vinto e convinto in tutti i quattro già disputati. I pugili professionisti, della categoria supermedi, si sfideranno sulla distanza delle 6 riprese da 3 minuti ciascuna e, considerato il livello tecnico, lo spettacolo sarà garantito. Nonostante si combatta a Spoltore, non mancheranno i sostenitori del pugile sambenedettese visto e considerato che i suoi allievi dell’Accademia pugilistica 1923 hanno organizzato un pullman e che i posti sono esauriti.

“Questo dimostra che il pugilato è uno sport che sta tornando in auge, soprattutto grazie alle emozioni che pugili come Jonny regalano agli spettatori” scrive l’Accademia Pugilistica 1923.

 


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 730 volte, 2 oggi)