SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Perde il controllo dell’auto e finisce contro la recinzione di un’abitazione, abbattendo anche un palo della luce.

E’ la sintesi dell’incidente, avvenuto alle prime luci dell’alba di sabato in via Giulio Cesare a Sant’Egidio alla Vibrata. Intorno alle 5 un 21enne della zona, per cause ancora in via d’accertamento da parte delle forze dell’ordine, ha perso il controllo della sua Mercedes classe C ed è finito fuori strada. L’auto impazzita ha prima impattato contro le recinzioni di alcune abitazioni a ridosso della carreggiata, finendo poi la sua corsa fuori controllo addosso a un palo della pubblica illuminazione, abbattendolo.

Sul posto, allertati dai residenti della zona, si sono portati immediatamente i soccorsi: una squadra dei vigili del fuoco di Nereto ha dovuto lavorare a lungo per estrarre dall’auto il 21enne che, per via delle lamiere contorte, era rimasto bloccato con le gambe all’interno dell’abitacolo. I pompieri sono dovuti ricorrere all’utilizzo di un divaricatore e di un pistone idraulico per tirarlo fuori e consegnarlo successivamente alle cure dei sanitari del 118 giunti prontamente sul posto.

Il giovane, visti i diversi traumi riportati, è stato poi trasportato in ambulanza all’ospedale Mazzini di Teramo dove si trova al momento ricoverato. Le sue condizioni sono tenute sotto controllo ma, da quanto si apprende, non sarebbe in pericolo di vita.

Sul luogo dell’incidente anche i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica che, dopo aver effettuato tutti i rilievi del caso, dovranno ora accertare le cause del grave incidente.

I vigili del fuoco hanno poi provveduto a mettere in sicurezza la strada e il mezzo incidentato, che è stato successivamente recuperato da un carro attrezzi del soccorso stradale.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.