GROTTAMMARE – Dopo la meravigliosa conferenza sulla famiglia regalataci la scorsa settimana dallo psicoanalista Franco Lolli, continua alla grande la ventiquattresima stagione culturale dell’Associazione Blow Up di Grottammare intitolata Labirinti Familiari: giovedì 25 ottobre presso l’Ospitale, Casa delle Associazioni al Paese Alto di Grottammare alle ore 21.15 verrà proiettato uno dei più importanti film di Valerio Zurlini, Cronaca Familiare. 

Valerio Zurlini, grande regista italiano ingiustamente sottovalutato, realizza Cronaca familiare nel 1962. Il film è tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Vasco Pratolini (che del film firma la sceneggiatura) e si avvale della partecipazione di attori come Marcello Mastroianni e Jacques Perrin.

La pellicola, vincitrice del Leone d’oro alla mostra di Venezia di quell’anno, racconta la cronaca familiare di due fratelli: un giovane giornalista, Enrico, riceve una telefonata che gli annuncia la morte del fratello minore Dino. Distrutto dal dolore, Enrico rievoca la vita passata. Rivede il giorno in cui, bambini, rimasti soli, restano affidati alla nonna anziana e poverissima. Il piccolo Dino, nel frattempo, trova un protettore in Salocchi, maggiordomo di un gentiluomo inglese: così Enrico resta definitivamente separato dal fratellino. Si ritroveranno molti anni più tardi.

 Il film è un “mirabile equilibrio tra ricchezza emotiva dell’esperienza privata e contesto storico-sociale, il clima di dolente calma, la bellissima fotografia di Giuseppe Rotunno ispirata alla pittura di Rosai, la resa degli interpreti” (M. Morandini). Un classico da non mancare.

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2018-2019, rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 10 euro e che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso. La tessera F.I.C. consentirà di partecipare liberamente a quasi tutte le iniziative del ricco calendario della rassegna.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.