MARTINSICURO – Pizzicata per la terza volte a guidare un’auto senza patente. E’ stata nuovamente denunciata K.S 38enne di etnia rom, residente a Martinsicuro, che è stata fermata nel corso di un controllo alla circolazione effettuato dai carabinieri che ha interessato le principali arterie stradali della Val Vibrata.

Gli uomini del radiomobile di Alba Adriatica, nel weekend, hanno fermato la 38enne durante un posto di blocco e dai successivi accertamenti hanno scoperto che la donna si era messa alla guida senza la patente già revocata anni fa. E non era la prima volta. Infatti, era stata fermata già in altre due occasioni: nel 2017 e lo scorso febbraio. Come se non bastasse, la donna, a bordo di una Fiat Multipla, alla vista dei militari ha tentato anche la fuga, ma è stata subito inseguita e fermata. Inevitabile, a quel punto, l’ennesima denuncia.

Sempre a Martinsicuro, i militari hanno fermato una donna di San Benedetto del Tronto di 42 anni, la quale si è rifiutata di sottoporsi all’alcoltest ed è stata quindi denunciata.

Stessa sorte per un cittadino cinese di 46 anni che è stato fermato nel territorio di Sant’Omero: anche in questo caso, l’uomo si è rifiutato di sottoporsi al test dell’etilometro. Durante i controlli sono state ritirate anche due patenti. I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica fanno sapere che i controlli verranno ripetuti anche durante il prossimo fine settimana e in vista del ponte previsto per le festività del primo novembre (Ognissanti), quando il traffico sulle principali arterie vibratiane aumenterà notevolmente.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.