SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla fine si è presentato di sua spontanea volontà in Caserma per spiegare ai militari sambenedettesi perché ha agito in quel modo.

Si è costituito dai carabinieri il responsabile che, nella mattinata del 18 ottobre, aveva infranto a colpi di martello la vetrata della porta d’ingresso della parrucchieria di via Piemonte, Rolando Baldassarri, a San Benedetto.

All’origine del gesto ci sarebbero dei conti e pagamenti in sospeso con il titolare dell’esercizio commerciale. I carabinieri, ora, stanno valutando come procedere. Al momento non è ancora stata presentata una denuncia in caserma.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.