FERMO – Era ricercato dai carabinieri della Stazione di Fermo da qualche giorno, poiché colpito da ordine restrittivo emesso dalla Procura locale.

Si tratta di un 39enne residente a Fermo che deve scontare una pena di oltre 9 mesi di reclusione, per reati contro il patrimonio commessi nel Comune di Porto San Giorgio nel 2016.

I militari erano sulle sue tracce, ma il soggetto era assolutamente irreperibile, quando, insospettiti dalla lunga assenza dello stesso sia da casa che dai soliti luoghi che frequentava, decidevano di fare accesso in ospedale per effettuare alcune verifiche.

Il pregiudicato, infatti, veniva subito individuato tra i ricoverati, ed è così scattato l’arresto. Poiché colpito da una patologia che ne richiede il ricovero ancora per alcuni giorni, sarà piantonato dalla polizia penitenziaria, per poi essere tradotto presso il carcere di Fermo, ove sconterà la sua pena.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.