SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Clamorosa notizia nella mattinata del 18 ottobre.

La Samb comunica, attraverso una nota, che, in data odierna il direttore generale della società rossoblu, l’avvocato Andrea Gianni, ha rassegnato le proprie dimissioni, immediate e irrevocabili.

“La società prende atto, non senza rammarico, della decisione dell’ormai ex dg e ci tiene a ringraziarlo per il grande lavoro svolto per la Samb in questi anni 2 anni e 3 mesi, nei quali ha rivestito in maniera lodevole il ruolo di direttore generale, dimostrando grandissime capacità manageriali e umane – si legge nella nota – All’avvocato Gianni l’augurio di un futuro ricco di soddisfazioni personali e professionali”.

Nel contempo, la società comunica che il direttore sportivo, Francesco Lamazza, è stato sollevato dall’incarico. “La Sambenedettese ringrazia Lamazza per il lavoro svolto in questi mesi e per la professionalità dimostrata, augurandogli le migliori fortune professionali per il futuro” si legge sempre nella nota. Ora c’è attesa per sapere chi prenderà il posto dei due direttori e le motivazioni di dimissioni e allontanamento.

Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.