MONTEGRANARO – Altro blitz contro le sostanze stupefacenti sul territorio, con un’operazione messa a segno nella mattinata del 15 ottobre a Montegranaro.

I carabinieri della locale Stazione, collaborati da una unità cinofila antidroga del Nucleo della Guardia di Finanza, hanno effettuato numerosi controlli sul territorio e perquisizioni domiciliari nei confronti di alcuni residenti, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, dopo aver raccolto inconfutabili elementi nei confronti di due soggetti residenti, i militari facevano accesso a due abitazioni dove rinvenivano in una dieci confezioni in cellophane contenente 15 grammi circa di hashish, nell’altra più di 20 grammi di hashish e marijuana, oltre a una bilancia di precisione e materiale solitamente utilizzato per il confezionamento delle dosi.

Materiale rinvenuto e sequestrato dai carabinieri e dall’unità cinofila della Guardia di Finanza

I due “pusher” (un marocchino di 44 anni e un italiano di 33) sono stati denunciati per detenzioni ai fini di spaccio all’Autorità Giudiziaria locale.

I controlli da parte dei carabinieri  proseguiranno anche sul resto del territorio per contrastare tale fenomeno degradante.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.