CUPRA MARITTIMA – Proseguono i servizi di prevenzione sul territorio per rendere difficile la vita alla criminalità organizzata, dedita in particolare alla vendita illecita di droga.

In questi giorni, a Cupra Marittima, i carabinieri della Compagnia di San Benedetto del Tronto hanno arrestato in flagranza di reato un ventisettenne cuprense, trovato in possesso di ben 200 grammi di cocaina, pronta per essere spacciata: 150 grammi nascosti nelle mutande e altri 50 grammi dentro al letto dopo la perquisizione domiciliare data la poca disponibilità del ragazzo a collaborare con i militari dopo la prima perquisizione personale.

Al giovane, con precedenti, si sono aperte le porte del carcere di Fermo, come disposto dalla Procura locale.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.148 volte, 1 oggi)