GROTTAMMARE – Il bel tempo ha assistito lo svolgimento di “Puliamo il mondo”, in programma questa mattina nel Parco della Madonnina, dopo il rinvio della manifestazione prevista a livello nazionale a fine settembre.

Protagonisti dell’iniziativa annuale di Legambiente, gli studenti delle terze D e F della Scuola Secondaria dell’IC “Giacomo Leopardi”, attesi nel parco cittadino dall’assessore alla Sostenibilità ambientale Alessandra Biocca e dalla responsabile del Servizio Ambiente Elisa Mauro.

I ragazzi sono stati muniti di guanti, sacchetti e tutto il necessario per operare in tutta sicurezza la raccolta dei rifiuti abbandonati nel verde.

L’iniziativa è una campagna di pulizia e di sensibilizzazione che comunica la necessità e la voglia di riappropriarsi del territorio in cui si vive prendendosene cura, sollecitando le persone, in questo caso i più giovani, a mettersi in relazione per tutelare gli spazi pubblici, prendendo coscienza che, oltre a ripulire, si dovrebbe imparare a non sporcare.

Da anni, l’amministrazione comunale di Grottammare non fa mancare il suo sostegno all’iniziativa e aderisce alla campagna di pulizia, in collaborazione con l’istituzione scolastica.

In generale, l’azione dei volontari spazia dalla raccolta di cartacce, mozziconi di sigarette e rifiuti di vario genere nelle piazze, nei boschi e sulle spiagge, alla battaglia contro le discariche abusive.

La recente indagine di Legambiente sulla qualità dei rifiuti abbandonati nelle aree verdi pubbliche ha disegnato un quadro abbastanza critico del senso civico nazionale: il 40% dei rifiuti raccolti sono legati al settore del “fumo” (come mozziconi, pacchetti di sigarette e tabacco, involucri di plastica dei pacchetti accendini) e il 29% a prodotti usa e getta, tra questi molti tappi di metallo e in plastica ma anche linguette di lattine (23%), bicchieri di plastica (13%), fazzoletti di carta (9%). L’indagine ha preso in esame 71 parchi in 19 regioni italiane, per un totale di 7400 mq di superficie monitorata.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 81 volte, 1 oggi)